WANT AN APPROXIMATE PRICE? GET A FREE QUOTE »
CALL US NOW: +44 7365 040 904

La Cina, il rete informatica gay e gli imbarazzi vaticani

Nella sua abboccamento con la pubblicazione messicana, la settimana passata Bergoglio ha rivelato giacche «le relazioni insieme la Cina sono buone, ottime».

indi si e lasciato scappare una passo allarmante: i vescovi cinesi «sanno in quanto devono agire da buoni patrioti». Parole in quanto parrebbero segnare l’adesione completo della abbazia di Roma alla Chiesa Patriottica, ovverosia al «Cattolicesimo» sintetico ingegnerizzato e offerto dalla Repubblica abitare Cinese invece perseguita milioni e milioni di veri fedeli. Va rilevato in quanto durante attuale secondo non tutti stanno facendo queste immense aperture verso Pechino.

TRUMP RIVUOLE IL SOCIAL SISTEMA GAY Due mesi fa abbiamo avuto l’ennesima riscontro perche Donald Trump insieme la Cina fa sul austero. Arriva cosi una annuncio inedita dal societa dell’economia e della tecnica: un delegazione in la perizia squadra della propria nazione degli Stati Uniti, il Committee on Foreign Investment mediante the United States (CFIUS) ha voluto stringere la organizzazione cinese Kunlun a arrendersi la proprieta di Grindr.

La atto incredibile, in corrente minuto reale additato da una contesa commerciale furibonda entro Washington e Pechino, e giacche Trump ce l’ha genere. «L’app lgbt Grindr torna per direzione Usa, abbondante rischioso lasciarla ai cinesi» ha abbozzo due settimane fa “Repubblica”. «Gli Usa obbligano Kunlun a darsi per vinto la dote dell’app attraverso incontri gay, lesbici, bisessuali, queer e transgender, i loro dati non possono sopprimere in giro verso una forza straniera»

Grindr e l’applicazione preferita verso gli accoppiamenti omosessuali: riconoscenza facebook dating pago alla geolocalizzazione, gli omosessuali possono preservarsi mediante foto e incontrarsi poi pochi minuti. Il panel degli Stati Uniti afferma perche la caratteristica cinese di Grindr e un azzardo in la perizia azzurri, perche espone tutti i suoi utenti per un facile estorsione. Dubbio tutti gli utenti di Grindr sono omosessuali sopra caccia di genitali, ciononostante non tutti gli utenti di Grindr sono omosessuali dichiarati; specialmente, non tutti gli utenti di Grindr, addirittura nel caso che dichiarati, vorrebbero sognare resi pubblici segreti e perversioni di cui hanno lasciato sommario sull’applicazione.

L’azienda Grindr non pare abbia avuto, per quanto sembra, una sistema molto accolito alla privacy dei suoi clienti: e cenno di pochi giorni fa quella a causa di cui i dipendenti di Grindr hanno avuto imbocco verso mesi ai dati degli utenti. Il giacche significa, milioni di dati erano proprio verso sistemazione di un grasso gruppo di persone, che possono averli copiati e trasferiti verso gradimento.

Il direzione statunitense crede giacche tanto un incognita, e non isolato in le migliaia di normali cittadini, tuttavia ancora verso ufficiali e operatori di realta sensibili (pensate alla CIA, all’FBI, verso tutti di Dipartimenti) in quanto in precedenza durante trascorso sono stati argomento di mega-attacchi hacker cinesi.

La Cina, maniera chiunque altro, e per ricerca dell’accesso ai segreti americani. L’immane archivio elettronico di Grindr potrebbe mostrare una importante non impersonale. Milioni di chiavi, in tangibilita.

Di nuovo nell’eventualita che competizione per mano americana, Grindr ha esposto una quantita massiva di dati sugli orientamenti sessuali e sugli incontri personali (oltre affinche su estranei dettagli che vanno dalla privacy sanitaria alle inclinazioni con prodotto di perversioni) in quanto raramente la Cina ha abbattuto avanti di rendere addietro l’azienda agli americani.

L’APP DELLA PROMISQUITA E DELL’HIV Grindr e calcolabile maniera la superiore app di social networking LGBT del astro. Nel 2017 registrava un po’ di soldi appena 27 milioni di utenti. Riguardo a Grindr vengono raccolte informazioni personali inviate dai suoi utenti, inclusi messaggi personali, luogo di una individuo e – bene affinche ha destato infamia – la sieropositivita.

Quando comparve la capacita di segnalare sul proprio spaccato l’infezione da HIV fu contesa: i giornali progressisti la videro che una tremenda inosservanza della privacy. Non capivano, invece, giacche si trattava di una membro pretesa dalla stessa aggregazione omofilo, se avanza la sottocultura dei bugchasers («cercatori del baco») e giftgivers («i datori del dono») o delle persone che cercano di risiedere infettati o avvelenare intenzionalmente il seguente.

 
Proudly powered by WordPress